• Author:admin
  • Comments:0

Ebiril: Un nuovo amico!

Dall’episodio precedente…
[che puoi leggere QUI]

Ayu osservava la sua piccola amica guardiana: era in cerca di qualcosa…qualcuno…?
I suoi occhietti vivaci erano diretti verso i cespugli.
Si toccava il mento pensierosa; eh si alla Wadhen qualcosa non tornava!

“Hmmm, eppure è strano! Di solito sono sempre nei paraggi.
Ahhhhh Beate Lucciole come sono viziati!
Eh va bene, va bene!”

Grattandosi la testolina volò verso il suo banchetto da lavoro, dove precedentemente aveva creato la Nyali.
Batté le mani 3 volte e piroettò su se stessa.

*hop hop hop*
“Ah eccolo qui!
Banco da cucina nuovo nuovo!
Adoro fare le pulizie con la mia magia!”

Lanciò un occhiolino alla ragazza che rimaneva sempre più sorpresa.
I suoi occhi curiosi e carichi di meraviglia seguivano passo passo la sua magica amica.
Non voleva perdersi nulla! Avrebbe voluto un quaderno dove prendere un appunto di tutte le cose straordinarie di cui era spettatrice! I suoi sogni stavano prendendo forma…

“…Un ovettino di Colibrì…ah si eccolo lassù! e poi un cappuccetto di ghianda di miele fresco! Fave di cacao…
Giriamo, giriamo, giriamo!
Un pò di calore e…”

“Ma! Stai cucinando?”

“Si mia cara, abbiam bisogno di questo dolcettino per attirare i miei amici Ebiril.
Ci siamo quasi… e… Eccolo pronto!
Il Pan Soffice dei Folletti! Se vuoi ti do la mia ricetta personale.
Potremo adeguare i miei ingredienti  con la tua alimentazione e vedrai non ne potrai fare a meno!
Però adesso…non trastulliamoci! Guardali eccoli lì ne han sentito il profumino!”

Piccoli occhietti vispi tra i cespugli… tanti occhietti vispi! Seguiti da tanto tanto candido pelo bianco!

“Oh ma sono adorabili!”.
Ayumi osservava i teneri animaletti fatati mangiare il loro lauto spuntino; aveva così voglia di accarezzarli ma temeva di spaventarli! Indecisa, si accovacciò li di fianco e non poteva fare a meno di sorridere.

“Sta a guardare cara amica…hanno finito di mangiare…guarda cosa stanno per fare…”

I piccoli batuffoli bianchi, mettendosi in fila di fronte alla Wadhen, si inchinarono per ringraziarla della generosa merenda.
Poi, annusando nei dintorni, con le zampette scostavano rami e fili d’erba per tirar fuori dei grossi funghi.
Li deposero in cerchio, ognuno di loro ne aveva uno davanti. Si inchinarono al funghetto e con il loro corno magico ne assimilarono le loro proprietà. Alzarono il musino verso l’alto sprigionando dei grossi e variopinti fasci di luce…

“Dai! Dai che arrivano!”

Ayumi aveva l’espressione di un merluzzo! Ma i suoi occhi…lacrimavano di pura gioia!

Minute entità luminose si distaccarono dai grandi fasci. Era difficile definirne le forme, ma sembravano delle piccole fatine molto luminose. Si diressero verso un albero di biancospino, ne raccolsero i fiori per adornare i propri capelli e….cominciarono a danzare! Ma in maniera molto… strana… e complessa… formavano dei grandi e piccoli cerchi in aria, erano quasi ipnotici… Il tutto accompagnato da simpatiche e acute risatine!

“Eh si, solo una fata può capire la danza di una fata! Guardale! Stanno per formare una scia! Seguiamole! Cara Ayumi è giunto il momento! Stiamo per raggiungere la tua porta per le Terre di Kaelia!”

…al prossimo episodio


E finalmente ci siamo! Ayumi non lo sa ancora ma sto prendendo io appunti per lei!
Oh gli Ebiril! Menomale che ho trovato delle testimonianze! Volete vedere come sono? Il termine adorabile è perfetto!
Guardateli! Vi conquisteranno!
Ma guarda! La Wadhen ci aveva visto giusto:

 

“Il miglior modo per poter avvicinare ad un umano un Ebiril, è preparare uno dei suoi pasti preferiti: Il PanSoffice dei Folletti! Si presentano come delle girelle di Pan Brioche con uvetta o cioccolato a seconda delle preferenze. La Ricetta Originale preved…”

 

Oh no! Gli appunti sono illeggibili! Devo contattare subito Ayumi e la sua Wadhen! Voglio proprio provare questa nuova ricetta e condividerla con tutti voi…Chissà magari riusciamo a vedere un Ebiril!

 

Ebiril: I nostri nuovi amici!


Firma